Google+

La Magia del Natale

2

20/11/2017 di Cristina Ammendola

Siamo ormai giunti nel periodo dell’anno in cui si pensa al #Natale.

Pensiamo che in questo momento usciamo di casa per andare a fare una semplice passeggiata; superiamo l’angolo del palazzo dove abitiamo e ci ritroviamo sul corso principale della nostra zona e vediamo le #luci, che siano quelle del comune o dei negozi.

Camminiamo e ci soffermiamo un attimo proprio lì dove ci sta una scultura fatta di luci raffigurante un bellissimo pupazzo di neve fatto di led.

Prendiamo il nostro telefonino e ci facciamo una bella foto e la postiamo immediatamente sui #social

Tanti #like, tante belle parole di compiacimento.

Siamo felici per quell’attimo.

Continuiamo ancora la nostra passeggiata, sentiamo nell’aria il profumo di dolciumi tipici del periodo in cui ci troviamo.

Bellissima sensazione e soprattutto, che fame!

Entriamo e compriamo un pò di cose che porteremo a casa… e un pò in più da mangiare strada facendo, lo sappiamo che siamo un pò golosetti e, ogni tanto, fa anche bene lasciarsi un pò andare…

Proseguiamo la nostra passeggiata e ricordiamo che a #Natale abbiamo invitato a casa nostra un pò di amici e parenti per passare con loro la Vigilia e anche il giorno dopo.

Vogliamo che tutto sia perfetto, quindi entriamo nel negozio a tre piani che si trova sempre sul corso principale e andiamo a guardare qui e lì in cerca di particolari decori, piatti, bicchieri, posate, e quant’altro ci occorra per entrambe le occasioni.

Spendiamo tanto, ma non ci interessa, è il giorno più bello dell’anno e tutto dev’essere perfetto, magico oserei dire!

Usciamo dal negozio con tante buste in mano e entriamo in qualche altro negozio per acquistare regali da distribuire ai nostri invitati per aprirli tutti insieme alle 24 e 01 della #Vigilia di Natale.

Siamo contenti e pieni di #felicità per aver preso tutto e decidiamo che è il momento di ritirarci e che per far prima andremo per una stradina un pò meno conosciuta ma che è un’ottima #scorciatoia.

In quella stradina #luci  e profumi non ve ne sono.

Camminiamo a passo deciso, ma non possiamo correre perchè abbiamo tante cose in mano.

Vi sono delle #persone che stavano anch’esse in quella stessa strada, anche per loro è arrivato il #Natale, ma a differenza nostra, loro stavano senza nessun pacchetto in mano, senza gioia nei loro occhi.

Erano vestiti con roba vecchia, malandati, si notava che non avevano molto denaro,

Siamo in imbarazzo a camminare con tutte quelle cose in mano mentre loro non hanno nemmeno i soldi per un piccolo dolce e cerchiamo di sbrigarci senza guardare nessuno negli occhi, ma a un certo punto un bambino, sfuggito al controllo del suo genitore, arriva a noi e ci chiede se potevamo dargli un pò dei dolcetti che avevamo acquistato perchè lui non poteva pagarli.

Il genitore corre a riprendere il bambino immediatamente e chiede mille scuse a noi e ci sorride augurandoci un buon Natale.

Proseguiamo il nostro cammino, ma il cuore si era fermato lì, in quella stradina, negli occhi di quel bambino in lacrime per un dolcino…

Arriviamo a casa e posiamo le nostre cose e arriviamo a prendere il pacchetto con i dolci.

Erano tanti e pensiamo che forse qualcuno potevamo darlo a quel bambino.

Prendiamo un piccolo vassoio e portiamo quei dolcetti di nuovo in quella stradina e vediamo quel bambino seduto a terra vicino a suo padre che giocano con un randagino.

Ci avviciniamo e diciamo: <<piccolo questo è per te e tuo papà! Buon Natale!>> e il bambino, colmo di gioia, ci stringe e ride.

Il papà ci guarda sbigottito e ci ringrazia abbracciandoci e dicendo: <<nessuno ci ha mai fatto un regalo così bello! Grazie davvero!>>, gli sorridiamo e ce ne andiamo.


Tornati a casa, facciamo per posare i nostri giacconi e cade un bigliettino da dentro ad una tasca sul quale c’è scritto <<grazie per questo magico Natale!>>.

Capiamo che è di quella famiglia che avevamo aiutato e quello è il più bel regalo che potessimo ricevere perchè ci invade un’emozione tale che ci commuove fino alle lacrime.

Questo è la magia dl Natale!

#L’amore che si dona, l’amore che si riceve!

2 thoughts on “La Magia del Natale

  1. Dovrebbe essere Natale per tutti… e senza sprechi. Io non spreco ma gusto la magia che c’è nell’aria💕💕💕bellissimo post.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 25,351 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.067 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.