Google+

Sincerità : l’essenziale che vorremmo da tutti

Lascia un commento

26/10/2017 di Ciro Ambrosanio

Rieccomi con un un nuovo testo da analizzare . Questa settimana ho pensato per un motivo ben preciso di parlare di una canzone abbastanza vecchia : #Sincerità di #RiccardoCocciante . Solitamente le dediche vengono lasciate sempre alla fine ma vorrei rompere questa tradizione scrivendole ora :

A TE che da piccolo mi dicevi sempre <<questa è musica , questi sono grandi artisti>> con quel dito che indicava la radio quando Riccardo Cocciante oppure Eduardo De Crescenzo cantavano, ed ora da adulto non posso darti torto. Buon compleanno.

IMG_20171026_223042

La canzone pubblicata nel lontano 1988 contiene pochissime parole ma a volte poche parole esprimono molte cose . Il messaggio principale del testo è il bisogno di sincerità che c’è in un uomo verso gli altri , una sincerità che aiuta a vivere al meglio la propria quotidianità ed anche quella degli altri . In ogni testo abbiamo degli elementi fondamentali per la sua comprensione , in questo , ne abbiamo a mio parere due : le “stelle” e la “sincerità” parole che dovrebbero andare di pari passo perché mentre nel cielo restano sempre le stelle , la sincerità è un qualcosa che si richiede , non è permanente

Ho lavorato tutto il giorno e così
quando arriva la notte
nel cielo restano sempre le stelle
nel fiume vedo galleggiare una foglia
portata via dalla vita
ma so che naviga verso le stelle
Sincerità questo è il nome che vorrei dare a te
Sincerità questo è il nome che vorrei io da te

In questa prima strofa abbiamo una persona che inizialmente ci parla della sua vita quotidiana ma mentre il giorno va via e quello seguente sarà diverso quando arriva la notte le stelle sono sempre lì immobili e anche noi abbiamo bisogno di questa stabilità , noi siamo come foglie , fragili e talmente leggeri che la vita ci porta dove vuole , verso una stabilità . In fondo però cosa cerchiamo ? Quale vuole essere la nostra stabilità, la nostra certezza ? La sincerità, elemento che noi per primi dobbiamo dare al prossimo per essere ricambiati :Sincerità questo è il nome che vorrei dare a te
Sincerità questo è il nome che vorrei io da te

ho perso tutto lavorando però
ritorno nella tua vita
nel cielo restano sempre le stelle
Sincerità questo è il nome che vorrei dare a te
Sincerità questo è il nome che vorrei io da te

Saltando qualche frase passiamo alla seconda strofa . Tutto nella vita cambia ma qual’è la cosa che mai potrà cambiare in noi ? L’istinto di amare . L’autore riferendosi sempre alla vita di tutti i giorni inizia a dirci che per lui non sono giorni facili perché ha perso tutto dando importanza al lavoro ma la cosa più importante è che ritorna dalla persona che ha sempre amato perché nel cielo restano sempre le stelle  , la stabilità , la certezza di trovare nonostante le cose negative qualcosa di bello nella propria vita , l’amore della persona che ti sta accanto (il testo parla in generale senza un riferimento ad un sentimento preciso ma a me piace leggerlo sotto un’ottica amorosa) con una semplice pretesa (ripetuta più volte nel testo) la sincerità .

Ora non mi resta che lasciarvi il link della canzone per ascoltarla dopo la lettura di questo articolo . Vorrei darvi solo un piccolo consiglio , quando ascoltate la canzone fatelo in una camera da soli magari con delle cuffie e ad occhi chiusi perché credetemi questa canzone vi entra dentro come poche .

Vi ricordo che nei miei articoli esprimo solo le miei impressioni e mi farebbe piacere leggere anche le vostre riguardante il testo o altro .

 

 

@ciroambrosanio

Riproduzione Riservata

 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tutti parlano di Sanremo

Rubrica a cura di Ciro Ambrosiano, in arte “Kevin”

Informazioni

Ha lavorato in vari circhi e spettacoli teatrali girando le varie isole importanti italiane tra cui Isola del Giglio , Isola d’Elba . In esclusiva assoluta per la Casper Animation è stato creato uno spettacolo per gli eventi o feste private.

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 25,351 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.067 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.