Google+

“Soul Six Vocal Group” con 💿 “Sacro e Profano” live tour ~ Sorrento

Lascia un commento

21/09/2017 di Collaboration For #OneElpis

 

Ph: Andrew Galucci

 
Domenica 24 Settembre 2017
ore 21.00
Summertime 2° edizione
Fondazione Sorrento Villa Fiorentino
– Corso Italia, Sorrento. 
 

Soul Six Vocal Group – Voci calde e sincere si intrecciano per comunicare energia e passione, musicisti provenienti da background musicali molto eterogenei, ma uniti da una comune radice Soul.

Attivi da 10 anni sulla scena soul, pop e jazz, i Soul Six hanno un curriculum di tutto rispetto: solo nell’ultimo anno il loro curriculum si è arricchito di un disco, due videoclip e un tour che ha toccato molte tappe prestigiose in Campania, quali l’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello, l’Arsenale della Repubblica di Amalfi, il Teatro Grand Hotel Quisisana di Capri, l’apertura dei concerti di Fabio Concato e Enzo Gragnaniello, il concertone finale di Calici di Stelle a Ravello e il concerto di ferragosto in piazza ad Amalfi, fino a valicare i confini regionali ed essere invitati come ospiti musicali presso Villa Torrigiani, la dimora fiorentina dell’Onorevole Presidente Lamberto Dini in persona.

I Soul Six sono reduci dal loro lavoro discografico, intitolato “Sacro Profano”: un disco che ripercorre il cammino del gruppo tra i vari generi musicali che lo hanno contraddistinto nei suoi dieci anni di carriera, e che riconosce il suo tributo alle radici popolari locali di provenienza del gruppo. Tra i brani spicca il loro primo inedito intitolato “In Una Notte”, un brano di
denuncia e riflessione sullo scottante tema dell’immigrazione e dell’accoglienza. 

I Soul Six si propongono con uno spettacolo nuovo ed avvincente e con una nuova formazione all’insegna del coinvolgimento: il programma spazia tra i tantissimi generi del gruppo, dal soul al pop, dall’etno-folk al jazz, con un tributo ai grandi nomi come Beatles, Domenico Modugno, Manhattan Transfer, Renato Carosone, Queen, Michael Jackson, Enzo Avitabile. 

On stage:
 
Piano: Gianluca Marrazzo
 
Vocals: Giusy Visconto, Susanna Giordano, Carmine Granato, Giusy Vigliotti
 
Drums: Salvatore Zannella
 
Bass: Cristian Capasso
 


 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 25,351 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.067 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.