Google+

La poesia dell’amor segreto “Non T’Amo Come Se Fossi Rosa Di Sale”

Lascia un commento

10/09/2017 di Vincenzo Marrazzo

 

 

“Non t’amo come se fossi rosa di sale” è una delle più #magiche e commoventi #liriche d’ #amor del grande poeta #PabloNeruda.

Egli in questi splendidi tredici versi esprime con tutto il suo #animo interiore l’amor #segreto che prova per una misteriosa donna che gli ha rapito il cuore.

Il #poeta sfortunatamente non può manifestarle i suoi sentimenti.

Tra lui e lei vi è un ostacolo impossibile da affrontare!

A causa di questa difficoltà è costretto ad amarla di nascosto, come se fosse uno spettro, la desidera ma al tempo stesso non può toccarla.

La tristezza sta nel non poterla riempire di attenzioni come fa un semplice corteggiatore con la sua graziosa amata.

Così si chiude in se, soffrendo ed contemplando, come una pianta che non può aprirsi. Il suo amore raggiante non può esser rivelato. Infatti è racchiuso dolcemente nel suo cuor.

Grazie all’amor che prova per lei, vive infiammato ogni giorno da questo forte sentimento che brucia nel suo corpo.

Il poeta non dà importanza né al modo né al tempo né tantomeno al luogo in cui si trova.

La ama in un modo semplice e chiaro, con naturalezza, senza farsi troppi problemi… così l’adora… e non sa farlo diversamente.

“In questo modo in cui non sono e non sei” come dice Neruda al v.11, i due cuori non possono manifestar la loro passione.

L’amata anche se è lontana, per Neruda è come se fosse vicina, talmente forte che immagina di ricever una sua carezza e di addormentarsi poi accanto al suo petto.

 

© Vincenzo Marrazzo 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA 

 

 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

In arte "Ref Vincentius" . Il suo nome è presente all’Interno dell’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei . Crea particolari disegni con App digitali visibili sulla pagina Instagram @XXIuniverso . Realizza diversi cortometraggi e documentari, visibili sul canale youtube e sulla pagina facebook . Scrive articoli di cultura ed attualità per diversi giornali online . Cura il design di vari blog realizzati con Wordpress e Wix . È Amante della lingua spagnola, inglese e francese . Il suo nuovo libro si chiama #PrimaveraUniversale.

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 20,451 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.036 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.

Soundtrack Y

Soundtrack V.M.