Google+

Dammi solo un minuto di te

1

22/07/2017 di Redazione @OneElpis

A cura de Sofia Melone

 

|  Il 23 maggio è stata la prima volta che mi sei saltato agli occhi o meglio, sulla pagina facebook , perché ormai le persone purtoppo le conosci per la maggior parte in questo modo , tramite social network.

L’8 luglio invece è stata la prima volta che i miei occhi si sono incrociati con i tuoi , per caso…perché in verità non pensavo di incontrarti.
Quando ti guardo, anche se non ti conosco il mio cuore batte fortissimo, le mie gambe tremano e il mondo intorno a me scompare, perché ci sei solo tu.
Ti ascolto, ti ammiro e mi chiedo se magari un giorno potranno i nostri cuori unirsi e vivere insieme.
Non abbiamo mai parlato veramente , ma quei piccoli saluti, quei piccoli sguardi per me valgono molto di più di qualsiasi discorso, perché è l’unica cosa di cui ti puoi fidare di una persona.
I tuoi occhi , pur essendo marroni per me sono profondi come il più bello dei mari e nonostante sappia nuotare in te mi ci perdo e rischio di affogare.
Mi fai stare bene, la tua voce mi fa stare bene , mi toglie di dosso tutte le preoccupazione , tutte le ansie e raramente ci sono persone capaci di fare questo. Magari non sarai mai mio, magari sono soltanto una grande sognatrice , immergo la mia vita in illusioni come Giacomo Leopardi faceva con l’infinito, ma tu hai preso il mio cuore e hai solo due possibilità : ridarmelo o darmi il tuo.

L’amore è la cosa più bella della vita è la cosa che più di tutti ti fa sentire vivo, insieme alla musica. Perché musica e amore , amore e musica sono compatibili per loro, ciò che la tua bocca non potrà mai dire parlando, potrà esprimerlo cantando e non c’è niente di più bello.

 

 

© Sofia Melone


RIPRODUZIONE  RISERVATA 

 

One thought on “Dammi solo un minuto di te

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 20,551 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.038 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.

Soundtrack Y