Google+

Enjoy, il servizio di vehicle sharing targato eni: le modalità di utilizzo e le città interessate

Lascia un commento

23/04/2017 di Armando Inneguale

Al giorno d’oggi vi e’ il car sharing, un nuovo servizio che permette di utilizzare un’automobile su prenotazione, prelevandola e riportandola in un parcheggio. L’Italia prova a stare al passo con i tempi e per questa ragione eni ha lanciato enjoy: un servizio di car sharing per le città di Milano, Roma, Firenze, Torino e Catania.

L’iscrizione è del tutto gratuita, senza aggiunta di costi di abbonamento, e basterà visitare il sito enjoy.eni.com o l’app Enjoy per registrarsi in pochi minuti (il tutto senza inviare o ricevere alcun documento).

Per usufruire del servizio basterà avere a portata di mano uno smatphone con il quale accedere all’app per prenotare l’auto più vicina (la prenotazione è gratuita per i primi 15 minuti). Una volta raggiunta la vettura sarà possibile sbloccare le portiere tramite l’applicazione, come se il telefono fosse un telecomando. In caso di prenotazione effettuata dal sito bisognerà rispondere ad un messaggio che sarà inviato al momento della prenotazione stessa oppure, in alternativa, chiamare il numero verde dedicato. Sarà possibile accedere a tutte le zone della città, comprese quelle del centro (Area C di Milano, ZTL di Roma e Firenze, ZTL Centrale e Romana di Torino, ZTL di Catania). Una volta terminata la corsa si potrà lasciare l’auto in qualsiasi parcheggio consentito all’interno dell’area coperta dal servizio. Esistono posti riservati presso l’aeroporto di Milano e Linate, la stazione ferroviaria di Roma Termini ed il parcheggio di Villa Borghese a Roma. La tariffa è, come si suol dire, all inclusive poiché comprende benzina, manutenzione e parcheggio sulle strisce blu.

Nelle città di Milano, Roma e Catania è attivo il primo servizio di scooter sharing in modalità free-floating, i Piaggio MP3 Enjoy consentiranno di spostarti tranquillamente su tre ruote. La modalità di iscrizione è analoga a quella descritta in precedenza e sarà possibile accedere all’Area C di Milano, nella ZTL di Roma (ad eccezione della ZTL A1 Tridente) e nelle ZTL di Catania. Al termine si potrà lasciare i mezzi all’interno di qualsiasi parcheggio all’interno dell’area coperta dal servizio. Gli scooter sono stati sviluppati per garantire sicurezza e facilità d’uso: il limite di velocità è di 90 km/h, ci sono due caschi in dotazione, cuffiette igieniche monouso e telecamere anteriori e posteriori in caso di incidenti o sinistri.

Risultati immagini per enjoy scooter

Per ulteriori informazioni su tutte le specifiche tariffe basterà consultare il sito enjoy.eni.com

 
© Armando Inneguale


RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 20,552 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.038 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.

Soundtrack Y