Google+

Chris Evans posa scudo ed uniforme !

Lascia un commento

18/03/2017 di Roberta Raffone

È ormai confermato che #ChrisEvans #nonInterpreterà più il ruolo di #CapitanAmerica nell’universo della #Marvel.

L’attore ha infatti dichiarato che questo ruolo gli occupa troppo tempo e non riesce a dedicarsi ad altri film. Inoltre, deve allenarsi duramente per ottenere quel fisico scolpito che fa impazzire tutte le #fan marveliane e non, anche se a lui provoca poi forti dolori.

Chris Evans sarà presente come Capitan America solo fino ad #Avengers 4, dopodiché dovrà dire addio ad un altro #supereroe.

Infatti, non tutti sanno che, in realtà, il giovane #statunitense faceva già parte di questo #mondo, in quanto rivestiva il ruolo di #UomoTorcia nei #Fantastici4.

Già nel 2014, Evans aveva dichiarato di voler terminar di interpretar #SteveRogers nel 2017… provocando così una sorta di #indignazione tra i fans.

Sappiam bene che ciò non è un #addio definitivo a Capitan America.

Probabilmente, la Marvel potrebbe scritturare qualche altro attore per  questo ruolo. Ci vorrà un po’ di tempo per digerire questo cambio, visto che ormai il mondo fan si era affezionato a lui.

D’altronde non sarebbe la prima volta che un supereroe cambia #faccia.

@ Roberta Raffone 


RIPRODUZIONE RISERVATA 


Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Roberta Raffone

Studentessa di lingue, diplomatasi a Jerzu con una tesina sulla mitologia Greca. Attualmente studia cinese e francese a Lingue e culture comparate presso l'Università l'Orientale di Napoli. Ama leggere, scrivere, guardare film e uscire con i miei amici. Ha una particolare passione per i fantasy, i gatti e la Marvel.

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 25,179 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.064 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.