Google+

« Essere poeti oggi. . . »

Lascia un commento

02/03/2017 di Collaboration For #OneElpis

 Tina Piccolo 

| E’ un’ #epoca difficile la nostra,in cui si parla continuamente di caduta di #valori e l’inquietudine domina gli #AnimiUmani…Un tempo in cui le persone sembra non riescano ad osservare la bellezza della #natura, a meditare sull’importanza della #fede, a respirare l’aria salubre di un sogno….Eppure i #poeti ci sono e tanti, fioriscono i concorsi letterari,si pubblica e si comunica il messaggio di umanità, d’amore e di solidarietà…. I poeti, sentinelle delle stelle, canzonieri della vita,nomadi della speranza esisteranno sempre… La poesia non tramonta mai,nonostante tutto..E’ armonia,musica di parole,ritmo di desideri,realtà e fantasia,sia quando rispetta la metrica ,le regole della rima,delle strofe,sia quando libera,a versi sciolti,è come un volo di gabbiani su un mare ora cheto,ora tempestoso…La poesia è anche storia del tempo che si vive,specchio della propria identità,tessera di riconoscimento della propia intimità.Non si potrà mai darne una esatta e statica definizione,non si potrà mai rifarsi a sterili teorie.Nasceranno le varie correnti letterarie,ci si affannerà a creare schemi e selezioni,ma la poesia resisterà ad ogni limite,ogni barriera,oltrepasserà ogni orizzonte e respirerà nell’alba del nuovo giorno,indomita,misteriosa e pura come acqua di incontaminata sorgente.Un volume che raccoglie poesie è testimonianza di vita,percorso didattico ,validissimo per la formazione e la crescita umana,sociale e culturale.Cosa sarebbe un popolo senza poesia?Non si può immaginare la cultura stessa senza poesia e,infatti,ci accompagna lungo l’itinerario scolastico ,è il faro di ogni epoca,anche la più difficile e problematica.Arricchisce i rapporti umani, educa all’osservazione,alla riflessione ,crea splendide sinergie.Quando si legge un libro di poesie,si sfogliano le pagine di un’antologia,si alimentano i sentimenti positivi e anche quando il volume viene chiuso, rimane sempre ancora una pagina da scrivere ,fatta delle emozioni del lettore ,della sua risposta umana ed autentica.Sembra di udire un coro di voci,un librarsi di pensieri,nell’infinito cielo dell’esistenza….

 

lkkk

 

Poetessa © Tina Piccolo

” Ambasciatrice della Poesia Italiana nel Mondo “

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 25,495 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.068 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.