Google+

« ALLA FINE DI UN GIORNO TUMULTUOSO »

Lascia un commento

19/02/2017 di Salvatore Varriale

ALLA FINE DI UN GIORNO TUMULTUOSO

 

244501_originale_bg

 

Alla fine di un giorno tumultuoso
Quando la mente stanca
Cerca un rifugio

Quando vivere è un peso
Quando il fuoco è spento

Ti raggiungerò
Con il pensiero per ritrovar la
La pace dei sensi

Tu che sei la cura, il rimedio
Riuscirai a silenziare

Quasi per magia

Ogni fastidioso lamento
Della mia anima inappagata

Alla fine di un giorno tumultuoso
Quando la paura ti assale
E cerchi disperatamente
Una via d’uscita per ammutolire
I sospiri dell’ego

Mi basterà immaginarti
Per cominciare a volare

Sensazione sopraffina

E raggiungere l’universo
Custodito nei tuoi occhi

Limpidi come il mare

Allora
Solo allora
Non avrò altro da chiedere

Me e te insieme
L’arcobaleno dopo una tempesta
La più bella delle poesie

Alla fine di un giorno tumultuoso,
Dove stare al mondo è un po’ difficile
Ecco la culla dei miei sogni
Vedo il cielo d’Islanda
Ascolto il melodioso suono
Delle cascate del Niagara

E ancora

Posso scorgere un paesaggio africano
Da togliere il respiro
Dove Acqua e Terra si sposano
Ogni volta
Dando vita a un qualcosa di magico

Ora tutte le meraviglie del mondo
Le vedo scorrere in successione

 Strano processo naturale
Indescrivibile prodigio

Proprio come te, Amore mio

 Ascoltami

Accoglimi tra le tue calorose braccia
Tu che mandi via
Tutte le ansie
Diventate ormai solo un ricordo
Di quel lontano giorno tumultuoso

©RIPRODUZIONE RISERVATA
@SALVATORE VARRIALE

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nato a Napoli il 4 giugno 1997. Studente di Lingue e Culture Comparate (tedesco, cinese, inglese, francese). Redattore di SpazioNapoli.it, precedentemente di Italiacalcio24.it. Collabora per la rivista interculturale Oneelpis.com. Uno dei suoi motti: "La pazienza è la virtù dei forti." (Sun Tzu)

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 25,179 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.064 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.