Google+

Intervista al Dottor A. Romano : il Vissuto dalla Rappresentanza liceale, all’ “AGORA UNISA”, fino ai “Giovani D’ Oggi”ĺ

1

05/02/2017 di Angela Marrazzo

Il #Vissuto è l’ #EsperienzaPersonale di ognuno di noi, è ciò che ciascuno di noi #vive , #sperimenta sia singolarmente e sia con gli altri, attraverso le #Relazioni che ha con il #MondoEsterno. #AiGiorniNostri, molto esemplare è il Vissuto del Dott. A. Romano, che, #SinDaGiovane , ha #manifestato il suo #interesse per il #sociale in modo partecipativo e costruttivo.

Quando hai incominciato a sentire questa #FortePassione per la #PoliticaSociale ?
«Verso la fine del mio #percorso di #StudiUniversitari, spinto sempre dalla #VogliaDiMettermi in gioco, già dai #TempiDelLiceo come #RappresentanteDIstituto , ed essere un #PuntoDiRiferimento per gli altri, ho deciso di fare #PoliticaUniversitaria nell’ #AteneoUniversitario, inizialmente nella #FacoltàDiGiurisprudenza e, poi, #APiccoliPassi, in tutto il #PoloUmanistico, per cercare di riuscire a risolvere le #MoltepliciDifficoltà che riscontrava e riscontra ancora oggi, la Facoltà di Giurisprudenza all’Ateneo universitario.»

Qual’ è stato il contributo che hai dato alla tua Facoltà ?
« Il contributo che ho cercato di dare alla mia Facoltà è stato sia di tipo organizzativo, risolvendo i vari piccoli problemi che quotidianamente si presentano e presentavano nella Facoltà, e sia di tipo innovativo, promuovendo nuove idee, e stando sempre, in modo stabile e continuativo, al Campus di Fisciano. Ho partecipato a vari eventi, molti dei quali li ho organizzati con la mia Associazione di riferimento presente in tutto l’ateneo, l’ AGORA UNISA. Fortunatamente sono riusciti quasi tutti gli eventi proposti dall’ Associazione, da un semplice Convegno, per permettere di agevolare i fuori corso per acquisire crediti formativi, alle Feste universitarie, infatti l’ Università non è solo studio. Non c’è stato un Evento che mi ha reso protagonista, in quanto ho cercato di dare sempre il mio contributo al 100%, e sono contento così. Penso che quando qualcuno crede in qualcosa, ci mette passione, voglia, capacità, disponibilità, ed in questo modo le cose che fai non ti pesano affatto.»

Quali sono stati i tuoi Compagni di Viaggio?
«Attraverso quest’esperienza ho conosciuto tante belle persone, logicamente anche molte delusioni, ed ho avuto la possibilità di relazionarmi e di farmi conoscere con tante persone, molte delle quali è nato un bel rapporto, come con il Senatore Attuale dell’Ateneo di Fisciano, Giovani Gaeta, il Vice Presidente del Consiglio degli Studenti Luigi Iovino, e infine l’ex nucleo di valutazione Antonio Mazza. »

Quali sono le tue considerazioni in merito alla tua appena trascorsa esperienza universitaria?
«Quando fai Politica universitaria inizi a comprendere e capire tanti meccanismi, che, per te, sembrano inimmaginabili, ad affacciarti a realtà sconosciute, a confrontarti con molte persone, che la praticano, solo per un loro tornaconto personale; infatti ho combattuto che non fosse così, ma lo spirito che uno ci mette quando deve fare una cosa, è sempre differente da alcuni. In tutti i casi è una bella esperienza, la consiglio a tutti coloro che vogliono provare quest’esperienza ed hanno una forte personalità.

Quali prospettive per il tuo Futuro?
«Il mio futuro è incerto, è tutto un punto interrogativo. Siccome sono rimasto legato all’Ateneo di Fisciano, in particolare alla mia Facoltà, ora sto cercando di darle una mano, non più come studente, ma come Assistente dell’ Illustrissimo Professore di Medicina Legale “Antonello Crisci”, che ho avuto la fortuna di conoscerlo e di collaborare al suo fianco, dopo che mi sono laureato il 18 Aprile 2016. Inoltre sono un praticante avvocato. Ho una passione per il sociale, quindi dal 21- 06 -16 sono socio della nota Associazione “Giovani d’Oggi” di Nocera Inferiore, che promuove infinite lodevoli iniziative, socio culturali, rivolte all’interesse del territorio. »

 © Angela Marrazzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


One thought on “Intervista al Dottor A. Romano : il Vissuto dalla Rappresentanza liceale, all’ “AGORA UNISA”, fino ai “Giovani D’ Oggi”ĺ

  1. marylyny ha detto:

    un’intervista molto interessante

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Angela Marrazzo

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 20,420 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.036 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.

Soundtrack Y