Google+

Figure Retoriche di Suono : “LE ONOMATOPEE”

Lascia un commento

22/12/2016 di Francesco Epifania Pica - "F.E.P."

 

 

L’onomatopea è una figura retorica che riproduce, attraverso i suoni linguistici di una determinata lingua, un rumore o un suono mediante un procedimento iconico tipico del fonosimbolismo.

Spesso si usano in serie ripetute come: bau bau, plin plin, crac crac
o in un’unica sillaba: patapum.

Le onomatopee possono essere usate anche come sostantivi: “il tic tac della sveglia”
o come verbi: miao▶ miagolio / miagolare.

L’ onomatopea è una parola all’interno di un sistema linguistico e dunque composta da un significante e un significato che hanno senso solo se inserite all’ interno del loro contesto linguistico.
Si veda, per esempio, la differenza per indicare il suono del “bussare” tra la lingua inglese e quella italiana:

Inglese: Knock-knock (dal verbo ‘to knock’)
Italiano: Toc Toc

O la differenza tra l’ italiano e il tedesco per indicare l’ abbaiare di un cane:

Italiano: bau bau
Tedesco: wau wau

Onomatopee come gulp, bang, sigh, splash, sob, derivano da verbi inglesi (to gulp- ‘inghiottire’, to bang -‘esplodere’, to sigh- ‘sospirare’) ma sono oramai di uso comune e vengono utilizzate in tutto il mondo.

Oggi, le figure onomatopeiche sono spesso utilizzate non solo nella poesia ma anche nei fumetti, da Tex a Dragonball, dai classici occidentali ai manga.

Filippo Tommaso Marinetti, autore del manifesto del Futurismo, prima delle avanguardie storiche italiane del ‘900, scriveva nel 1914:

<<Il nostro amore crescente per la materia, la volontà di penetrarla e di conoscere le sue vibrazioni, la simpatia fisica che ci lega ai motori, ci spingono all’uso dell’onomatopea. Il rumore, essendo il risultato dello strofinamento o dell’urto di solidi, liquidi o gas in velocità, l’onomatopea, che riproduce il rumore, è necessariamente uno degli elementi più dinamici della poesia. Come tale l’onomatopea può sostituire il verbo all’infinito, specialmente se viene opposta ad una o più altre onomatopee.>>

 

Ecco di seguito, un elenco in ordine alfabetico delle più comuni figure onomatopeiche ricercate da Google :

 

– A –

Ah! Ahi! Ahia! = Dolore
Ah! ah! = Risata
Aho! = Richiamo
Argh! = Voce strozzata, rabbia
Augh! = Saluto pellerossa
Aaaah! = Terrore
Aaagh! = Caduta, vari
Ahchoo! = Starnuto
Ahem! = Voce che attira l’attenzione

 

– B –

Beng = Colpo di padella o altro
Bla bla = Parlottare
Burp = Digestione
Boooom = Esplosione
Boouumm = Esplosione
Bang = Sparo
Blip = Pulsante, segnalatore
Bau bau = Latrato, abbaiamento
Bou bou = Latrato, abbaiamento
Brooommm = Motore di motocicletta
Blubb = Annegamento
Bzzzt = Brusio
Bzzz = Sonno, dormire
Blast = Strimpellio
Bonk = Tonfo
Bleah = Disgusto

 

– C –

Crunch = Mangiare
Crack = Rottura
Crash = Sfascio, caduta fragorosa
Ciack = Schiacciare
Clik = Scatto di pulsante o interruttore
Ciucc = Bacio
Ciomp = Trotto
Chok = Rumore
Choom = Fragore
Craaaa = Urlo gracchiante
Crunk = Bastonata
Clap clap = Battimani
Clomp = Rumore

 

– D –

Dump = Rumore sordo
Dum dum dum = Giro di basso
Drin = Campanello, telefono
Driing = Squillo del telefono
Deng = Padellata, colpo
Drooow = Motore in corsa
Dip dip = Segnale elettronico, metal detector

 

– E –

Eh? = Interrogativo
Eh! eh! = Risolino
Ehi! = Richiamo
Eeeeh = Noia
Eeeyow! = Urlo di guerra
Erch! = Contrarietà
Eeeee = Sirena

onomatopee-600

– F –

Fiiiii = Fischio

Fiiihiu = Fischio, fischietto
Flip = Lancio, colpetto
Flop = Lancio con cerbottana o simile, sparo col silenziatore
Ffsss = Sgonfiamento, sibilo
Frrr = Fusa

Fwap = Colpo in testa, colpo sordo
Flap = Svenimento
Flash = Caduta in acqua, fiondata, lampo
Flam = Vampata
Frinn = Intontimento, veder le stelle
Flap flap = Battito d’ali, pale di elicottero
Foot = Colpo sordo
Fump = Pedata

 

– G –

Grrrr = Ruggito
Grrraugh = Ruggito
Gulp! = Per usi svariati
Guk! = Strozzamento
Grat grat — Scavare
Griiìi = Stridore
Groan = Mangiare a piene ganasce
Gosh = Stanchezza
Grot grot = Trotterellare, scavare
Gasp! = Meraviglia
Growr = Ringhio

 

– H –

Hop = Salto
Hi! hi! = Risatina sadica o sciocca
Haeeeaaah! = Urlo di guerra
Heh! heh! = Risatina
Hieeehyaaaa! = Urlo di guerra
Hiiii = Pianto timido
Hic! = Singulto
Hic-up = Singhiozzo da sbornia
Hmmmm = Perplessità, riflessione
Haaaa! = Grido di scoperta
Hiooo! = Incitamento
Hagh! = Disprezzo
Ha-haa = Risata ironia
Hiiii = Nitrito
Hawn = Tenerezza

 

– I –

Iaoooo! = Urlo
Ioooo! = Incitamento
Ih! ih! ih! = Risatina subdola
Iaaaaa! = Incitamento al cavallo
Iuuuh! = Esultanza

 

– K –

K-blang = Scoppio
Klang = Colpo metallico
Kreeek = Stridore
Krash = Frantumare, spaccare
Kreep = Strofinare qualcosa di ruvido, frenare
Konf konf = Brucare
Kapoow = Distruzione
Knock = Pugno
Klunk = Tonfo
Koff = Soffocamento, colpo di tosse

 

– L –

Larch = Deglutizione
Lerch = Mangiare con ingordigia
Laaa! = Affondo di spada
Lip = Pulire
Lap lap = leccare

 

– M –

Mmmmm = Impossibilità di parlare, bavaglio
Mmmmpf = Sbuffo
Mmmmmmh = Bavaglio
Munch munch = Mangiare
MuacK = Bacio

 

– N –

Nooooo! = Terrore
Nif nif = Annusare

 

– O –

Ooooh = Sorpresa
Ooooof = Noia, sorpresa
Ough = Colpo ricevuto
Orc! = Disappunto
Ooouf! = Botta ricevuta

 

– P –

Pung = Frecciata, colpo
Voto = Colpo sordo
Puf puf! = Sbuffare
Pum = Sparo
Pooom = Cannonata
Pofpof = Intercalare asmatico
Puah! = Schifo, disgusto
Ptuh = Sputo
Peeee = Tromba
Pak = Schiaffo, colpo
Plaac = Schiacciare
Plop = Tonfo, caduta in acqua, goccia
Plink = Suono di pianoforte

 

– Q –

Quash = Spiaccicare, caduta in acqua, brancicare nella melma
Queek = Gracidare, squittire
Quiiiik = Stridore

 

– S –

Snap = Schiocco di dita

 

– T –

Tap = Buffetto
Tap tap = Picchiettare
Tump = Battere
Tinkle = Rumore metallico
Tic tac = Battito
Tic = Scatto
Tuuuuu = Tromba
Tonk = Ombrellata, bastonata, caduta sorda
Tumb = Caduta sorda
Tsk = Singulto, verso sprezzante
Tac = Colpo secco
Tat tat tat = Mitragliata
Tilt = Rottura, vari
Thrash = Crepa, spaccatura

 

– U –

Uuuugh = Grido strozzato
Urc = Sorpresa, strozzamento, vari
Urgle = Fatica, vari
Ulp! = Disagio, sorpresa
Uack = Reazione al colpo
Umpf = Sbuffo
Uuuuuh = Ululato
Ugh! = Affermazione, sobbalzo
Uach = Disgusto
Uech! = Schifo
Uff! = Seccatura, vari
Uaaaaa = Urlo, sirena

 

– V –

Voooum = Esplosione
Vssss = Sibilo, aria che sfugge
Vrooooom = Sfrecciare
Vah! = Esclamazione di disprezzo
Vrrrr = Frullo d’ali

 

– W –

Whomp = Scontro, fiammata
Whoopee = Grido di gioia
Wooouumh = Incendio
Whoamm = Deflagrazione
Whammm = Fiammata
Wssbh = Fruscio
Wuaaaah = Pianto dirotto
Whew! = Incitamento
Wham = Calcio, vari

 

– Y –

Yawn = Sbadiglio
Yahoo = Incitamento
Yoweeeeee = Urli
Yip yippeee = Euforia, esultanza
Yuu! = Grido
Yuuu! = Esultanza
Yehahwah! = Lotta feroce
Yuk! = Sorpresa, vari
Yieow! = Grido di guerra

 

– Z –

Zip = Sibilo di pallottola, movimento rapido, freccia
Zzzzz = Volo d’insetto, sonnecchiamento, ronzio
Zummm = Vampata, scoppio, rumoraccio
Zif = Frecciata
Zing = Rumorino metallico
Zaf = Lancio

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Francesco Epifania Pica

Francesco Epifania Pica nasce a Napoli il 05/08/1993, la famiglia si trasferisce a Reggio Emilia quando aveva solo un anno. Dopo 16 anni, torna alla sua città natale, dove finisce gli studi dell’obbligo. Dal 2013 è iscritto alla facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche all’Università Federico II di Napoli. Scrive dall’età di quattordici anni, cimentandosi in più generi come il racconto, il romanzo e la poesia. Da sempre appassionato di lettura, ama profondamente Tolkien e le sue opere ma non disdegna altri generi come l’horror, il giallo, lo storico e il romanzo d’avventura. Disegna e suona il pianoforte per diletto, entrambi da autodidatta. Dal 2015 è Redattore & Editor di "One Elpis" . Il suo nome d'arte è F.E.P. proprio come la sua omonima Radio online

Secondo le statistiche annuali del sito… la Rivista #OneElpis è letta in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco… #VivaOneElpis #OneElpisGo

  • 25,147 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 7.063 follower

© 2016 – 2017 OneElpis.com

Society/InterCulture Website - Magazine registrato regolarmente su Wordpress.com | "Piano Persolnal" (privo di monetizzazione) con fatturazione annuale. | TUTTI I DIRITTI RISERVATI | Ogni collaborazione alla rivista è da intendersi gratuita. | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. La rivista è in tal senso destituita da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti alla rivista e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. La rivista non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.